GRAND COLLAPSE pubblicano il loro terzo album “Empty Plinths”

ORDINA IL VINILE
https://www.epidemicrecords.net/store/12-vinyl/2166-grand-collapse-empty-plinths-lp.html

ASCOLTA SU BANDCAMP
https://epidemicrecordshc.bandcamp.com/album/grand-collapse-empty-plinths

 

ASCOLTA SU SPOTIFY:
https://bit.ly/GrandCollapseEmptyPlinthsSpotify

La band hardcore punk di Bristol Grand Collapse pubblica il nuovo album “Empty Plinths”. Il disco segue due LP e un EP e si presenta come un vero capolavoro per una band che dimostra di trovarsi in forma più che smagliante.

Il loro caratteristico suono hardcore punk è arricchito e potenziato da alcune influenze thrash, mosh e rock, che creano, insieme ai loro testi diretti e intelligenti dai contenuti politici e sociali, un mix esplosivo per tutti i fan di band come Propagandhi, Conflict e Bane.

Il titolo dell’album si riferisce a fatti storici recenti accaduti nella loro città, Bristol, che hanno risuonato e continuano a risuonare in tutto il Mondo. Cal, il cantante, spiega:

“Nel maggio 2020 la protesta di Black Lives Matter a Bristol ha portato i manifestanti a rimuovere la statua di Edward Colston, mercante di schiavi del XVII secolo, dal suo plinto nel centro della città e a gettarla nel porto. Questo fu un giorno importante nella storia di Bristol e un’azione alla quale sono statofelice di  assistere. Ha scatenato reazioni in tutto il Mondo che  stanno portando le persone a partecipare attivamente anche all’aspetto visivo delle proprie città e comunità, rimuovendo queste reliquie che rappresentano la tirannia e la prevaricazione.
Abbiamo Chiamato l’album Empty Plinths sulla scia di quel giorno, con il desiderio di poter vivere un paesaggio urbano senza questi monumenti di personaggi non degni di essere celebrati. Abbiamo iniziato a scrivere il disco nel 2019 e ne abbiamo scritto la maggior parte quell’inverno nel 2020 in un momento in cui la tensione socialenel Regno Unito stava raggiungendo l’apice. Penso che questo stato d’animo si rifletta nel disco, che ha un suono molto più scuro ed è in generale un album più pesante rispetto al nostro solito. Siamo davvero felici di come sia riuscito e dobbiamo ringraziare Lewis Johns per aver collaborato ancora una volta con noi con questi risultati e per aver ottenuto il suono che volevamo. L’album include  alcuni colpi di scena e speriamo che lo troverete interessante dall’inizio alla fine. È decisamente un concentrato di musica rabbiosa”.

L’album è pubblicato da Epidemic Records, TNS Records, Don’t
Trust The Hype Records
, Mass Prod., Urinal Vinyl su vinile ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali.
La band si sta preparando per una serie di concerti nel Regno Unito per promuovere l’album e tornerà in tour in Europa il prima possibile.

 

Social links:

 

Facebook: https://www.facebook.com/GrandCollapse

Instagram: https://www.instagram.com/grandcollapse/

© 2021 Epidemic Records. All Rights Reserved. P.IVA/VAT 03733930980 | epidemicrecords@hotmail.com | Privacy Policy | Cookie Policy | Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità