This Is More Than Music. This Is What We Believe In.

Disintegrate Your Ignorance Fest: ecco perchè tornarci sarà un piacere!

19554138_1959410577649765_5959141489338632187_n[1]

[EDIT – 02.08.17 ] ATTENZIONE, leggete qui, prima di leggere l’articolo in basso. Grazie!
Gab // Epidemic Records

Amici e amiche che parteciperanno al Disintegrate Your Ignorance Fest!
Purtroppo per motivi che vanno oltre la nostra responsabilità non potremo portare il nostro gazebo e tutta la distro per il banchetto Epidemic Records.
Nulla di grave, purtroppo il mezzo di trasporto col quale avremmo dovuto trasportare tutto quanto ha bisogno di una riparazione urgente e più che improvvisa e non c’è modo di ripararlo prima del weekend.

Vi lasciamo però il link al nostro catalogo online: www.epidemicrecords.net/store
NOI SAREMO COMUNQUE PRESENTI (riusciamo a spostarci con un altro mezzo, senza però lo spazio per la distro) per goderci il festival, quindi potremo portarvi ciò che desiderate!

Potete:
– inviare un’email a epidemicrecords(at)hotmail(dot)com
– ordinare dallo store, usando il codice DISINTEGRATE17 in fase di check out (annullando i costi di spedizione!) – Se fosse il primo ordine usate anche SALE10 (sconto 10%).

Tutto questo però ENTRO LE 17.00 di Venerdì.
Prenderemo con noi ciò che ci richiedete. Per chi non ci conoscesse di persona, prenderemo come riferimento il banchetto dei nostri amici di Agipunk (i quali avranno una selezione di dischi che vi suggeriamo di non perdere!). Chiedete di noi! Saremo presenti tutti e 3 i giorni!

Cogliamo l’occasione per farvi sapere che sono arrivati nuovi stock di merch Epidemic Records (magliette e felpe con cappuccio) di tutte le taglie!
Inoltre, nelle prossime settimane, troverete nuovi arrivi ancora non catalogati, arrivati di recente!

Per chi ancora non l’avesse fatto:
> Acquisto biglietti e abbonamenti: goo.gl/uij0dN

> Info su programma e orari: Disintegrate Your Ignorance Fest 2017

Ci scusiamo per questo disguido e ringraziamo ancora tutte le persone coinvolte nell’organizzazione del festival per la loro disponibilità e soprattutto per tutto ciò che stanno facendo da mesi per permetterci di vivere 3 giorni di musica!

Ci vediamo in ogni caso al Disintegrate, un po’ “alleggeriti” rispetto al previsto, ma carichi come non mai! Info e domande: mandate un’email!

Grazie!
Gab // Epidemic Records

============================

Se non avete ancora sentito parlare del Disintegrate Your Ignorance Fest, forse è il caso che vi fermiate e che leggiate queste poche righe.

L’anno scorso ho avuto il piacere di partecipare a questo evento. La line up era di tutto rispetto, rispecchiava lo sforzo e l’impegno di chi voleva effettivamente proporre qualcosa di alto livello. Con un headliner come i Converge (per non parlare degli altri!), si capiva subito che non si scherzava affatto.

Poi la location, sulle colline venete della provincia di Treviso, lontano dalle città che nello svuotarsi vacanziero ci lasciano soli con il caldo. Un piccolo paesello, Santi Angeli di Giavera del Montello, che custodisce un gioellino, il Benicio Live Gigs, un locale di musica dal vivo davvero notevole, che mai ti aspetteresti in un posto così lontano dai grandi centri abitati.

A coronare il tutto: un menu ricco di scelte vegane, purtroppo poco reperibili in altri contesti italiani, abbondanti, saporite e che mettevano d’accordo un po’ tutti. Personalmente apprezzo particolarmente questa scelta etica, soprattutto in eventi legati a quella musica che da sempre propone quel “qualcosa in più” a livello di messaggi.

I live erano previsti all’esterno, smistati tra un palco principale (circondato da una sorta di anfiteatro naturale, scavato nel fianco della collina) e un palchetto minore. Oltre al ristorante di cui sopra (con tanto di pizzeria, fiore all’occhiello di questo evento, ci tengo a sottolineare!), era presente il bar con prezzi più che onesti, un angolo con banchetti, distro, stand vari e area campeggio.

Questa introduzione può farvi già capire che stiamo parlando di un festival incentrato sulla qualità, più che sui numeri e sulla massa. I ragazzi e le ragazze dell’organizzazione non avevano lasciato nulla al caso, anche se il caso a volte vuole avere l’ultima parola.


Sta di fatto che la mattina del venerdì, giorno di inizio del Festival (headliner gli statunitensi Converge!), una tromba d’aria si è avventata sull’area del festival, facendo non pochi danni.

Il dubbio era se partire o meno, a questo punto, se il festival si sarebbe fatto o meno. Alla fine, anche per il desiderio di non darla vinta al destino, ho deciso di partire.

Visti coi miei occhi i danni erano ancora più ingenti di quanto si intuisse dai post su Facebook.
Non oso nemmeno immaginare cosa sarebbe potuto succedere se fosse successo a festival iniziato.

Arrivato a destinazione, ho visto gli organizzatori darsi da fare per verificare la situazione, la sicurezza della location e soprattutto la fattibilità di quella che sicuramente era la serata di punta del festival, sulla quale posso immaginare avessero investito non poco denaro, oltre che innumerevoli sforzi.

Verso il tardo pomeriggio arriva la buona notizia: la serata si svolgerà, sul palco all’interno del locale. I Converge hanno dato disponibilità a suonare due set consecutivi per consentire a chi avesse già acquistato i biglietti e gli abbonamenti di potersi godere il tanto atteso spettacolo.
Ovviamente un live esplosivo, come pochi sanno fare, non c’è nemmeno bisogno di dirlo.

Converge live at DYI Fest 2016

Converge live at DYI Fest 2016

Ma vorrei soffermarmi sul cuore e sulla tenacia di chi ha organizzato e di chi è riuscito, nonostante tutto a consentire al festival di proseguire e svolgersi nel migliore dei modi. L’atmosfera per tutti i tre giorni è stata davvero unica. I concerti sono stati tutti partecipati e credo di aver colto l’intenzione e lo spirito dell’iniziativa: tre giorni di bella musica, di socialità, di volontà di trasformare un caldo weekend di Agosto in una scusa per incontrare vecchi e nuovi amici in un posto forse un po’ insolito, ma decisamente accogliente.

Quest’anno si ripete e già so che sarà un’altra bella esperienza. La line up è ricercata e va ad accogliere un pubblico dai gusti disparati. Una ventina di band e artisti internazionali e italiani, spalmati su tre serate. Sono sicuro che tra questi nomi possiate trovare qualcosa che vi attiri. E se così non fosse, lasciatevi sorprendere! Ci sono ottime band in cartellone, che sapranno sicuramente farsi apprezzare!

Ven. 4 Agosto
Doom
Ufomammut
Hhavahh
The Mild

Sab. 5 Agosto
Cough
Colle Der Fomento Official
Crowbar
Uochi Toki
Insanity Alert
Selvə
Hungry Like Rakovitz
Die Abete

Dom. 6 Agosto
Slapshot
Tau Cross
Macabre
Birds In Row
Marnero
Mercy Ties
Zeit
Restos Humanos

Qui trovate maggiori informazioni (evento Facebook ufficiale dell’evento):
https://www.facebook.com/events/948062551995449/

Su Do It Yourself Ticket è aperta la prevendita per le tre giornate:

● Abbonamento: € 35 + dp.
● Daily Ticket: € 15 + dp.

> Biglietti su goo.gl/uij0dN

600 posti al giorno, 100 abbonamenti.

Epidemic Records sarà presente con il suo stand, grazie anche alla disponibilità dei ragazzi e delle ragazze che da mesi si stanno facendo in quattro per proporvi questa serata.

Il mio personale invito è quello di partecipare, che siate già stati l’anno scorso o che sia la prima volta. Il Disintegrate Your Ignorance Fest è una bellissima realtà locale che sa proporre nomi di calibro internazionale, destinata a crescere, sempre che l’impegno e lo sforzo di chi ha espresso il desiderio di poter condividere con tutti noi qualcosa di bello, trovino una risposta adeguata.

Le band spaccano, la location è unica, il cibo è ottimo, i prezzi sono onesti, la gente è presa bene… cosa volete più di questo?

Ci vediamo al Disintegrate Your Ignorance, carichi come non mai!

Gab // Epidemic Records

This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.